FOCACCIA CROCCANTE GENOVESE

Se siete stati a Genova sicuramente avrete provato la loro tipica focaccia... Croccante, friabile, dorata e gustosissima! Ricreare quel sapore è quasi impossibile, ma questa ricetta ci si avvicina molto! I tempi di lievitazione sono abbastanza lunghi, ma vi assicuro che ne varrà la pena! Se volete potete farcirla anche con olive, cipolle, pomodorini o quello che più vi piace! Ecco la ricetta:


INGREDIENTI PER 1 TEGLIA DA 40x35 CM


Per l’impasto:

350 g di farina manitoba

150 g di farina 0

300 g di acqua a temperatura ambiente

1 cucchiaino abbondante di lievito di birra secco

30 g di olio extravergine

1 cucchiaino di miele

10 g di sale fine


Per la salamoia:

80 ml di acqua

3 cucchiai di olio

2 pizzichi di sale fine abbondanti

1 cucchiaio di sale grosso



PROCEDIMENTO


• Prepara la biga: mescola le due farine e uniscine 100 g (lascia il resto da parte per dopo) con 60 g di acqua (sempre presi dal totale) e il lievito. Impasta a mano o in planetaria, forma una pallina e incidila a croce.

• Mettila in una ciotola con una pellicola e lasciala lievitare al caldo per 1 ora e mezza.

• Trascorso questo tempo aggiungi nella ciotola della biga il resto della farina, il resto dell’acqua e il miele. Impasta in planetaria o a mano.

• Aggiungi l’olio poco alla volta e impasta. Basteranno 5 minuti. Infine aggiungi il sale e forma una palla.

• Copri la ciotola con la pellicola e lasciala lievitare per almeno 3 ore.

• Se vuoi puoi prolungare la lievitazione in frigo, lasciando l’impasto in frigo da un minimo di una notte ad un massimo di 72 ore. Quando decidi di utilizzare l’impasto, lascialo a temperatura ambiente sigillato dalla pellicola fino a quando raggiunge la temperatura ambiente.

• Rovescia l’impasto lievitato su un piano di lavoro, forma una palla e Lasciala riposare 10 minuti, poi stendilo con un mattarello.

• Trasferisci l’impasto steso in una teglia unta leggermente di olio, coprila con la pellicola e lasciala lievitare circa 40 minuti.

• Al termine del tempo indicato, stendi la focaccia genovese tirando i bordi e allungandoli fino ai bordi della teglia. Coprila con la pellicola e lasciala lievitare 1 ora.

• Al termine del tempo trascorso, l’impasto della focaccia ha assunto un aspetto gonfio e riposato. È il momento di fare i buchi.

• Utilizza 3 dita: indice, medio e anulare tesi e affondale in maniera decisa e vigorosa nell'impasto.

• Prepara l'emulsione: in una brocca metti l’acqua, il sale e l’olio e gira bene fino a sciogliere il sale. Versa l’emulsione sulla superficie della focaccia genovese, ogni buco dev’essere colmo di salamoia. Sembra tanta, ma le dosi sono perfette!

• Lascia lievitare l’ultima volta la focaccia per circa 1 ora.

• Aggiungi una spolverata di sale grosso.

• Mettila nel forno preriscaldato a 250°, prima infornala nella parte inferiore a contatto con il forno e lasciala cuocere senza aprire per circa 12 minuti. Poi metti la focaccia nel piano superiore del forno, quando vedi che sollevando l’impasto è diventato leggermente dorato sul fondo. Cuocila per circa 10 minuti.

• Pennellala con un pò di olio, accendi il grill e lasciala ancora qualche minuto.

• Servila dopo 10 minuti calda.


Conservala in una busta chiusa per circa 2/3 giorni oppure congelala.


#focaccia #snack #genova #lievitati

©2020 di je.cuoredifrolla